Vangelo del 10/05/2021

conversione

Egli darà testimonianza di me (Gv 15,26 – 16,4)

La testimonianza dello Spirito Santo non è il ricordo di ciò che Cristo ha fatto. Questo ricordo serve poco a chi è ossa aride sparse nella valle del mondo. Ciò che serve è la perenne “creazione” di Cristo vivo nel cuore, nella mente, nell’anima, nel corpo, nei pensieri, nei desideri, della volontà. Lo Spirito Santo “crea” la comunione con il Cristo che oggi vive, oggi regna, oggi vuole entrare nel cuore, oggi vuole essere attraverso il suo discepolo operatore di salvezza e di redenzione.

Questa voce è stata pubblicata in Generale, Pensieri per l'anima. Contrassegna il permalink.