Vangelo del 10/11/2020

otri

Quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato. (Lc 17, 7-10)

Noi siamo come un’anfora. Prima essa è creta. Poi creta lavorata e trasformata in anfora. Poi messa nel forno ad asciugare. Poi presa e portata alla sorgente per essere riempita di acqua. Poi portata in casa perché quanti hanno sete possano dissetarsi. Di che cosa potrà gloriarsi l’anfora? Ha fatto essa qualcosa? Essa è inutile creta. È il Signore che ha trasformato la creta in anfora ed è il Signore che se ne è servito per attingere acqua. La sua utilità viene dal Signore. In se stessa essa è inutile. Non solo è stata fatta, ma anche è stata usata per un fine scelto dal Signore. Dal Signore è stata recata alla sorgente e dal Signore è stata riportata in casa. Questa la sua verità.

Questa voce è stata pubblicata in Generale, Pensieri per l'anima. Contrassegna il permalink.