Vangelo del 29/04/2020

ascolto

“Ti  ringrazio, Padre, perché hai  tenuto nascoste queste cose ai  sapienti e agli  intelligenti e  le  hai  rivelate  ai  piccoli”(Mt.11)

Dio  vuole  da  noi  un  dialogo  sincero, semplice, vero. Egli  si  rivela  nell’ entusiasmo che  vivo, nella  gioia, nel  pianto che  provo.  Nella  semplicità  del  mio  essere percepisco prima di  tutto una  presenza. Gesù è  una  persona  viva che  ascolta   e  segue  i  miei  passi. E’ vicino e  noi  siamo  oggetto  del  suo  amore. Apriamoci  a  lui con  fiducia come  con  l’amico  più  caro.

Questa voce è stata pubblicata in Generale, Pensieri per l'anima. Contrassegna il permalink.