Martedì della XVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno A pari)

VANGELO (Mt 15,1-2.10-14)
Ogni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata.

In quel tempo alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Infatti quando prendono cibo non si lavano le mani!».
Riunita la folla, Gesù disse loro: «Ascoltate e comprendete bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l’uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l’uomo!».
Allora i discepoli si avvicinarono per dirgli: «Sai che i farisei, a sentire questa parola, si sono scandalizzati?».
Ed egli rispose: «Ogni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata. Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!».
parola_2

Commento
Tutto il mondo attorno a noi può essere impuro e cattivo,…
Ma se non accogliamo in noi questa negatività, ecco che dal nostro cuore questa passa e va via, e non rimane, e da noi non uscirà mai questa negatività, questa impurità.
Tanti santi hanno convissuto con le esperienze del peccato e del male, ma mai ne sono rimasti invischiati, mai lo hanno condiviso, e quindi hanno mantenuto la loro santità, lasciando scorrere su di essi, come acqua del fiume su una roccia, tutto il male che scorreva…sempre fuori.
Non illudiamoci che il bene esteriore possa renderci davvero buoni.
Non spaventiamoci che il male esteriore possa contaminare il cuore.
Restiamo saldi e ancorati alla roccia che è il Cristo e la sua Parola.
Tutto il resto viene di conseguenza.
Tutto ciò che non si collega a Dio e alla sua azione di salvezza finirà comunque “in un fosso”, come occasione di cecità morale.
Tutto quello che invece val la pena di accogliere come volontà di Dio, finirà nel nostro cuore e sarà destinato ad essere azione di salvezza.
Non abbiamo dunque paura di quello che entra, ma di quello che esce da noi.
Accogliere il Regno ci garantisce la purezza del cuore.

Questa voce è stata pubblicata in Generale. Contrassegna il permalink.