La Divina Misericordia

Oggi la festa della Divina Misericordia celebriamo

con gioia Gesù Risorto ci prende per mano.

a tutti quelli che si riconoscon peccatori

che pentiti detestano gli errori

viene data una nuova possibilità

per giungere a una grande santità:

imitar in tutto la vita del Signore

formar con Lui un solo cuore.

La Chiesa non è la società dei perfetti

c’è stato e ci sarà ancora un traditor tra i suoi eletti.

Preghiamo per quelli che han sbagliato

ma non perdiamo tempo nel resoconto dettagliato.

Ognuno faccia bene la parte sua assegnata

e chieda a Dio di esser liberata

dalla tentazione di vedere intorno solo il male

perdendo così il senso del reale.

il bene è nascosto e non fa rumore

e questo è presente in ogni cuore.

La Chiesa è formata da tutti i battezzati

famiglie, sacerdoti e consacrati:

ognuno ha un compito preciso a cui pensare

e alla fine a Dio il resoconto dovrà dare.

Non pensare troppo agli sbagli che altri fanno

ma vedi che il tuo agir non rechi danno.

Non solo il prete è di Gesù

lo siamo tutti e anche tu

e se sei di Cristo anche a te è chiesta

una vita santa e pura

che sia fedele saggia e duratura.

Affidiamoci alla Misericordia Divina

rinnovando ciò ogni mattina

senza l’aiuto del Signore

non sappiamo vincere il tentatore

che ci suggerisce di non temere, siam forti non potrem caderev…

oggi siam bravi ma domani non si sa

se dall’Alto l’aiuto non verrà.

Suor Francesca Bordoni

Questa voce è stata pubblicata in Pensieri per l'anima. Contrassegna il permalink.