Archivi categoria: Scritti francescani

Chiedere l’elemosina

Tutti i frati si impegnino a seguire l’umiltà e la povertà del Signore nostro Gesù Cristo, e si ricordino che nient’altro ci è consentito di avere, di tutto il mondo, come dice l’apostolo, se non il cibo e le vesti, … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Giubilo per quelli che fanno penitenza

Tutti coloro che amano il Signore con tutto il cuore, tutta l’anima e la mente, con tutta la forza e amano i loro prossimi come se stessi, e hanno in odio i loro corpi con i loro vizi e peccati, … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Di frate Bernardo da Quintavalle primo compagno di santo Francesco.

Il primo compagno di santo Francesco si fu frate Bernardo d’Ascesi, il quale si convertì a questo modo: che essendo Francesco ancora in abito secolare, benché già esso avesse disprezzato il mondo e andando tutto dispetto e mortificato per la … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Dobbiamo essere semplici, umili e puri

Dalla «Lettera a tutti i fedeli» di san Francesco d’Assisi  Il Padre altissimo fece annunziare dal suo arcangelo Gabriele alla santa e gloriosa Vergine Maria che il Verbo del Padre, così degno, così santo e così glorioso, sarebbe disceso dal … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

TRANSITO DEL PADRE SAN FRANCESCO

Sera del 3 ottobre 1226: san Francesco va incontro a “sorella morte”. Dal palazzo del Vescovo di Assisi, dove allora dimorava, chiese che lo portassero a Santa Maria della Porziuncola; voleva rendere a Dio lo Spirito della vita, là dove … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Francesco, mediante le sacre Stimmate, prese l’immagine del Crocifisso

Dalla «Legenda minor» di san Bonaventura.  (Quaracchi, 1941,    202-204). Francesco, servo fedele e ministro di Cristo, due anni prima di rendere a Dio il suo spirito, si ritirò in un luogo alto e solitario, chiamato monte  della Verna, per farvi … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Il transito di S. Francesco

Dal palazzo del Vescovo di Assisi, dove allora dimorava, chiese che lo portassero a Santa Maria della Porziuncola; voleva rendere a Dio lo Spirito della vita, là dove aveva ricevuto lo Spirito della grazia.A metà strada, all’ospedale di San Salvatore, … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Francesco, mediante le sacre Stimmate, prese l’immagine del Crocifisso

Dalla «Legenda minor» di san Bonaventura  Francesco, servo fedele e ministro di Cristo, due anni prima di rendere a Dio il suo spirito, si ritirò in un luogo alto e solitario, chiamato monte della Verna, per farvi una quaresima in … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Il Testamento di Santa Chiara d’Assisi

Nel nome del Signore. Amen. Fra gli altri benefici, che dal nostro largitore Padre delle misericordie abbiamo ricevuto e ogni giorno riceviamo e per cui dobbiamo maggiormente ringraziare il glorioso Padre del Cristo, c’è la nostra vocazione, la quale quanto … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento

Lodi di Dio Altissimo

Tu sei santo, Signore Dio unico, che compi meraviglie. Tu sei forte. Tu sei grande. Tu sei altissimo. Tu sei Re onnipotente, tu Padre santo, Re del cielo e della terra. Tu sei Trino e Uno, Signore Dio degli dei, … Continua a leggere

Pubblicato in Scritti francescani | Lascia un commento